© 2018 FdR (Iraq, in fuga dalla guerra)

La Commissione della sicurezza del Consiglio degli Stati ha approvato con una maggioranza di 9 voti contro 4 l'esportazione di materiale bellico elvetico verso paesi coinvolti in conflitti armati interni ed esterni ("a determinate condizioni" è la frase inventata per sedare tutti).

La decisione segue quella della Commissione della sicurezza del Consiglio nazionale e del Consiglio federale che, nel suo ruolo di iniziatore di tale svolta, chiede una modifica dell'Ordinanza che regola tale commercio.

Gli approfondimenti domani su FdR. Cercheremo di rispondere, fra le altre, alla domanda: per chi si è presa e per chi ci prende la politica estera svizzera?