Gli imbecilli sono dati

Il titolo lo spiego dopo. Prima: diamo un'occhiata a ciò che scriviamo su Facebook. Leggiamolo come potrebbe leggerlo qualcuno fra cento anni. Non è, tuttavia, necessario lo sforzo temporale e prospettico. Basta un po' di autoironia. Gatti accasati, gatti smarriti, cani senza…

 


Gli articoli del Senso del taccuino sono accessibili soltanto agli utenti registrati.
Questa sezione è a pagamento: l'abbonamento di 50.- franchi annui (Iva 7.7 % escl.) valido a partire dalla data di ricezione del versamento, ti consentirà di leggere l'integralità dei contributi pubblicati il sabato con frequenza quindicinale.
Se ti registri partendo da un articolo lo potrai leggere subito in omaggio.

nome utente

password

Password dimenticata?

Nuovo abbonamento

registrati

La verità sopportabile